1 maggio – festa dei lavoratori

Son ben due generazioni di giovani e meno giovani scordati dalla politica: i precari. Le solite belle parole dei politici non reggono davanti all’evidenza. Mi riferisco sopratutto a sinistra e sindacati che non hanno mai tutelato la maggior parte del precariato. Come ad esempio le persone che hanno dovuto aprire la partita iva per lavorare con i doveri dei dipendenti e nessun diritto. Come tutte le persone assunte nella perenne prova di qualche mese. Tre mesi poi a casa. Qui non ci puo’ essere flessibilita’. Io ho lavorato per 6 anni nel Regno Unito ed ho capito cosa vuol dire flessibilita’. In Italia invece e’ tutto una bufala, ma i problemi si vedranno nel futuro, quando ben due generazioni invecchieranno, senza pensione scordate dalla politica. Nessuna tregua nemmeno per chi si vuol creare lavoro in proprio, strozzato da una burocrazia tutta Italiana.

Be Sociable, Share!

Leave a Comment

Filed under Other

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

two × 1 =