Monthly Archives: September 2018

A Night storm in the Desert

A Night storm in the Desert

Senza dubbio Dio e’ il miglior pittore e nonostante le nuvole hanno coperto il cielo stellato, abbiamo potutto godere di un evento raro, accolto e aspettato dai locali: la pioggia. Se la notte e’ stata buia, l’alba ha regalato uno spettacolo di colori unico.

Puoi vedere il video con il lampo nel deserto al seguente link: A Night in the Desert

Leave a Comment

Filed under Diario di bordo, Other

Inceneritore Barga – Pascoli si starà rivoltando nella tomba

“Dov’era l’ombra, or se la quercia spande
morta, né più coi turbini tenzona.
La gente dice: “Or vedo: era pur grande!”

Pendono qua e là dalla corona
i nidietti della primavera.
Dice la gente: “Or vedo: era pur buona!”

Ognuno loda, ognuno taglia. A sera
ognuno col suo grave fascio va.
Nell’aria, un pianto… d’una capinera
che cerca il nido che non troverà.” La quercia caduta – Giovanni Pascoli

Giocanni Pascoli acquistò la casa “Cardosi-Carrara” a Castelvecchio Pascoli, una frazione del comune di Barga, nella Valle del Serchio, nel quale il poeta Pascoli scrisse le piu’ famose poesie. Oggi la bellezza del luogo e nuovamente minacciata dalla costruzione dell’inceneritore o meglio di un pirogassificatore, nel paese Fornaci di Barga vicino alla case. Ancora una volta, in questi luoghi, la sensibilizzazione di uno sviluppo sostenibile, che tiene conto delle bellezze naturali della vallate di Barga, sembra venire meno. La proposta di un inceneritore fara’ rivoltare sicuramente Giovanni Pascoli nella tomba.

 

Leave a Comment

Filed under Battaglia verde

Escursione sul Piz Boé

Il Piz Boè è la vetta più alta del Gruppo del Sella una montagna delle Dolomiti alta 3.152 m. Una meta molto frequentata sopratutto per la facile escursione da Forcella Pordoi al Rifugio Boé, agevolata dalla comoda funivia del Sass Pordoi. Per scelta prendiamo gli impianti solo l’inverno in presenza di neve. In questo caso abbiamo percorso il ripido sentiero che dal Pass Pordoi sale alla Forcella dove si trova il Rifugio Forcella Pordoi , dove abbiamo pernottato godendoci il silenzio dopo la chiusura della funivia, in quanto quasi tutti scendono a valle. Siamo saliti al Piz Boe’ la mattina successiva avendo un bel vantaggio su fiume di gente che sale in funivia con la prima corsa alle 9:00. L’itinerario e’ il classico giro ad anello che abbandona il sentiero numero 627 per salire con il 638 fino alla Capanna Fassa e riscendere verso il Rifugio Boé . Dal Rifugio Boé si ritorna alla Forcella Pordoi con il sentiero 627, bellissimo paesaggio lunare.

Qui puoi trovare il video completo: Escursione sul Piz Boé

 

Leave a Comment

Filed under Diario di bordo, Place

Tramonto sulle Dolomiti

Una volta chiusa la Funivia del Sass Pordoi la montagna cade nella sua dimensione solitaria. Essere solo in due a vedere un tramonto sulle dolomiti e’ uno dei regali piu’ belli. Il paesaggio Lunare, una vista infinita mentre il vento ti accarezza.

Non so se il video rende abbastanza ma ci ho provato. Puoi vedere il video qui: Tramonto sulle Dolomiti

Leave a Comment

Filed under Place