Category Archives: Diario di bordo

Capanna Margherita 4556 m

“Se ti dicono che i sogni non si realizzano, non crederci a prescindere dalla salita e dall’obbiettivo” Paolo Nuti

Panorama da Capanna Margherita

Vista esterna del rifugio piu’ alto d’Europa.

Targa interna.

Ci saranno tre capitali che parlano dell’esperienza di salita alla Capanna Margherita nel libro che sto scrivendo: Mille metri sopra il mare,

Puoi vedere il video completo qui: Capanna Margherita

Leave a Comment

Filed under Diario di bordo, Mille metri sopra il mare, Place

La mia prima cordata

Ecco qui sono laggiu’ il primo con i miei amici di cordata. La prima cordata non si corda mai come i primi 4000. Francamente i miei 4000 metri sul Jbel Toubkal sono stati molto piu’ impegnativi, sopratutto per il superamento di un dislivello maggiore per la totale mancanza di impianti, ma assenza di neve a fine estate.

Mentre il Breithorn Occidentale mt. 4.165 necessita di ramponi, piccozza e cordata. Il fatto di essere legato agli altri; arresti la discesa se scivola qualcuno o sei frenato dagli altri se scivoli te, lascia questa scalata una forte nuova esperienza.

Eccomi con il Cervino alle spalle, catapultato in pieno inverno. Ovviamente lo spettacolo che ti regala la natura e’ insostituibile. I colori del ghiacciaio che cambia durante il giorno regala quadri d’autore sempre piu’ belli. Spero solo che il cambiamento climatico non abbia forte impatto su questo piccolo paradiso.

Puoi vedere i momenti piu’ belli in video: Breithorn occidentale

Leave a Comment

Filed under Diario di bordo, Place

Rondone

Oggi a casa di mia madre e’ arrivato questo rondone, come non si sa!! Occhi ancora chiusi, nessun nido trovato. Ha bevuto e sembra avere molta energia. Lo abbiamo portato all’Oasi Lipu di Massaciuccoli, sara’ trasferito a Livorno. Speriamo di avere notizie positive di lui.

Leave a Comment

Filed under Diario di bordo

Allenamento per i 4000 metri

Allenamento per le gambe, arte per gli occhi, musica per le orecchie, pace per l’anima.

Ecco il Lago Santo dopo 2 ore di cammino dalla Vetricia

Una vista insolita sui miei monti: le Apuane. Insolita perche’ le vedo di solito dal lato opposto.

Monte Cimone che spunta dal passo Porticciola.

Leave a Comment

Filed under Diario di bordo, Place

Gruppo Panie – conto in sospeso

Conto in sospeso!! Quattro anni fa’ un incidente stradale non mi permise di salire quassu’. Oggi dopo ben 4 anni sono salito sul gruppo delle Panie. Era un conto in sospero che da tempo mi tormentava. Perche’ rifare le stesse strade su due ruote per raggiungere l’inizio del sentiero per il rifugio Rossi mi ha riportato nel passato. Mille pensieri, mille dubbi che solo lei, la regina Pania della Croce poteva colmare.

Sorpassato il Rifugio Rossi, dopo la foce del Puntone ho preso il sentiero per Foce di Valli.

Ecco il naso dell’uomo morto che spunta tra le roccie. Ti lascio immaginre il panorama verso sud, dove si intravede il Monte Procinto fino ad arrivare al mare/

Leave a Comment

Filed under Diario di bordo

Snowboard Alpine

Snowboard alpinonismo una discpiplina sempre piu’ vicino al mio pensiero. Anni fa la consideravo troppo faticosa e sicuramente piu difficile. Forse grazie anche ad un mio miglioramento in questi anni nella pratica dello snowboard tradizionale, cerco di unire la mia passione per l’escursionismo in alta montagna. Neve fresca incontaminata, solitudine, silenzio,  sono concetti lontane dalle piste attrezzate. Salita e discesa due sensazioni completamente diverse. Non vivo piu la salita come una cosa faticosa, fatta unicamente per fare una bella discesa. Comincio a viverla come una cosa a se. La bellezza sta anche nella salita, nel respiro affaticato, nel raggiungimento del punto dove poter scendere. Attenzione e’ una pratica molto differente dal scendere da una pista preparata e attrezzata. Richiede oltre ad una giusta preparazione tecnica e fisica una ottima conoscenza del luogo.

Leave a Comment

Filed under Diario di bordo

Alba sulla Pania

Una fortissimo vento ci ha sorpresi nella notte sulla Pania della Croce. La tenda ha resistito anche se nelle ore centrali della notte avrei scommesso si strappasse. Notte insonne ma esperienza unica ecco il video: Alba sulla Pania.

 

Leave a Comment

Filed under Diario di bordo

Snowboard Sahara

Non avrei mai pensato di fare Sandboarding nel deserto, lontano dai miei monti, dalla mia neve. Una sensazione veramente unica. Salire una grande duna con il caldo, il respiro affaticato, ripagato da un orrizzonte infinito e da una pace assoluta. Una grande duna e come una montagna e come ogni montagna ti regala una lezione di vita.

Vedi il video Sandboarding con i suoi colori magnifici.

Leave a Comment

Filed under Diario di bordo, Other, Place

Seggiovia Selletta

Seggiovia Selletta Fu’ la mia prima seggiovia che ho preso ed e’ rimasta tale e quale. Ricordo ancora la sensazione di passare dal campo scuola alla seggiovia che saliva e saliva da sembrare infinita. In origine era era una seggiovia monoposto inaugurata nel 1953, univa il Catinozzo alla Selletta, collegandosi con la Riva. Nel 1982 fu poi sostituita dall’attuale biposto, tuttora presente nel 2019. Quota partenza: 1400 slm quota arrivo: 1711 slm dislivello: m 311 lunghezza: m 1425 portata oraria: 1200 persone Serve la pista Selletta (prima pista che ho fatto) difficoltà: azzurra lunghezza: m 2200 dislivello: m 310 . Da notare nel video Seggiovia Selletta il famoso rifugio Rifugio La Selletta.

Leave a Comment

Filed under Diario di bordo, Place

Fotografare un lupo

Uno dei miei sogni e’ fotografare un lupo selvatico nel suo ambiente naturale. Una cosa veramente difficile. Stamani ho capito che in determinate condizioni puo’ essere possibile. Infatti ho visto un capriolo selvatico che si puliva come fosse un gatto ad una distanza veramente limitata. Probabilmente avevo il vento a favore e un controsole che mi rendevano praticamente invisibile. Quindi in determinate circostanze potremmo vedere il lupo prima noi, pur essendo piu’ probabile il contrario.

.

Leave a Comment

Filed under Diario di bordo