CharlieHebdo è una tragedia ma…

CharlieHebdo è una tragedia ma siamo sicuri di avere capito la situazione?

Riprendo il post del  23, August 2014 “Fallimento del modello di integrazione occidentale“. Da una parte abbiamo un Califfo che da tempo minaccia la guerra contro un Occidente apparentemente dormiente. Una nuova sigla ISIS che non sapppiamo da chi è finaziata. Giovani che riescono a fare una strage alludendo tutti i controlli odierni pur essendoci satelliti che riescono a leggere il giornale che stai leggendo e orecchi che ascoltano le tue conversazioni. Ma la cosa più grave riguarda il reclutamento dei  combattenti. Vengono dalle grosse periferie di città Europee. I combattenti possono essere i tuoi vicini di casa. La persona che incontri al supermercato. Cosa spinge i figli di immigrati islamici a lasciare il lavoro e la loro patria per lottare insieme all’ Isis? Basta solo una matrice religiosa o c’è una questione sociale sottovalutata. Quello che stà succedendo segna un fallimento delle politiche di integrazione nella vecchia Europa.

Be Sociable, Share!

Leave a Comment

Filed under Other

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

one + 1 =