Chi vuole distruggere Viareggio?

galeone-santa-monica Chi vuole distruggere Viareggio?

Viareggio la mia città natale. Ricordo quando ero piccolo ho chiesto a mio padre: “ma ci sono i pirati dentro il galeone?” Era un barcobestia Viareggino trasformato in Galeone spagnolo per girare film, nel 1978 Bud Spencer girò fra Viareggio e Livorno il film “Lo chimavano bulldozer”. Successivamente fù trasformato in ristorante poi lo distrussero come tante altre cose. Viareggio era belissima, una perla del Mar Tirreno (per la precisione basso Mar Ligure).

viareggio-liberty Famosa per la sua passeggiata in stile liberty. La sua posizione geografica gode di un clima mite tanto da essere considerata baciata da sole.

Viareggio Un sole piacevole anche nei lunghi inverni grazie alle alte Apuane che la difendono dal venti freddi del nord.

apuane-viareggio

Come la maggior parte delle città di mare, la popolazione ha sempre temuto che il pericolo venisse d’acqua, con le sue tempeste, il pericolo per i pescatori, le giovani madri che attendevano sul molo i mariti che rientravano con i pescherecci.

viareggio-torre-matilde

Il pericolo invece viene da dentro. Negli ultimi anni le diverse amministrazioni comunali hanno pian piano gettato il futuro in un declino lento e verso il fallimento. Principalmente il turismo è una fonte principale per questa città ma non è l’unico mezzo trainante dell’economia Viareggina. Il settore cantieristico navale con un passato di grandi maestri d’ascia ha messo in mare le più belle barche che sono in giro per tutto il mondo. Gli stessi maestri che avevano una spiccata capacità e creatività dettero mano alle prime grandi costruzioni dei carri di carpesta per il famoso carnevale.

carri-viareggio Sono carri più alti delle case con dei movimenti spettacolari che anche i grandi diventano bambini quando alzano gli occhi… Per fare questo serve una mente artistica ma anche ingegneristica, visto le dimensioni di queste costruzioni. Di recente purtroppo anche sui media nazionali si parla Viareggio a un passo dal crac. A rischio il Carnevale.

Non voglio entrare in merito alle solite polemiche politiche, ma mai mi sarei aspettato che la più grande manifestazione in Toscana corra il rischio di finire. Mi domando: “Chi vuole distruggere Viareggio?”. Questa discesa verso il fallimento, un declino lento che parte da qualche decennio fà con la morte di manifestazioni come la Mostra Nautica dell’usato, la Viareggio-Bastia-Viareggio, il Festival Latino-Americano, la mostra dei Fiori e altre piccoli eventi storici relativi a premi letterari. Senza considerare l’altro grande evento il festival pucciniano che ha già rischiato di chiudere i battenti.

teatro-massaciuccoli

Credo la risposta alla domanda sia difficile. Non è sufficiente dare colpa alla politica, perchè a livello locale il sindaco, la giunta comunale ecc sono membri della comunità stessa. Quindi se è colpa della politica, e colpa di se stessi. Non credo si possa neanche parlare di incapacità di gestione. Molto probabilmente i cittadini si sono fidati delle solite propagande pre elettorali. Ma perchè si sono susseguiti tanti sindaci che hanno tradito la città? Dove sono andate tutte le tasse pagate dai cittadini?

In fondo la colpa è dei Viareggini stessi che pruomovono ed eleggono persone che non fanno il bene comune per la Città.

Be Sociable, Share!

Leave a Comment

Filed under Other, Place

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

11 + 17 =