Facebook come aumentare visibilità con campagna mirata

impossibile 5 Facebook come aumentare visibiltà con campagna mirata.

La visibilità dei singoli utenti, nei social network, stà calando quindi è necessaria una campagna mirata per raggiungere le persone che potrebbero essere interessate all’acquisto del tuo libro. Questo strumento è ovviamente valido per pubblicizzare qualsiasi altra cosa o servizio, ma in questo caso analizziamo un libro ipotetico che chiameremo: “Viaggio in Toscana”. In questa procedura è necessario avere già creato una pagina relativa al libro, ho notato spesso che alcuni preferiscono creare un account per poter inviare le richieste di amicizia, pensando di risparmiare, però va contro lo stesso regolamento di Fb, che ultimamente sembra stia chiudendo gli account fasulli. Inoltre risulta essere poco professionale presentare un libro attraverso un profilo privato. Dato per scontato che hai già creato la tua pagina del libro, inserendo tutti i dati compreso il codice ISBN, puoi postare nello stato, il messaggio accompagnato da una significativa foto. La foto o immagine è molto importante tanto da determinare il successo della campagna stessa. Nel nostro caso inseriremo un bella foto che ritrae il paesaggio tipico toscano. Se la tua pagina ha già superato i 500 “mi piace” ti consiglio di attendere almeno un giorno prima di mettere in evidenza il post. In questo modo avrai un metro comparatore circa la resa del tuo post. Il giorno successivo potrai cliccare su “Metti in evidenza il post“, improvvisamente si aprirà un finestra con diverse opzioni. Analizziamo per prima la la terza opzione: “Persone che scegli mediante la targetizzazione“. Inseriamo la posizione, in questo caso le persone che voglio raggiungere sono in “Italia”; stringa che inserisco nel campo insieme e “Inghilterra” perchè ci sono tanti emigrati che potrebbero essere interessati al mio libro. Successivamente scegliamo gli interessi, cioè tutte le persone che hanno precedentemente messo piace al tag “Toscana”. Questo opzione è molto importante perchè ti consente di raggiungere le persone che probabilmente metteranno piace al tuo post. Infine puoi selezionare l’eta che di default è 18 -65 anni. Nella seconda sezione potrai settare Budget e durata con tanto di stima persone che saranno raggiunte, ma prima verifichiamo le altre due opzioni rimaste: “Persone a cui piace la pagina” e “Persone a cui piace la pagina e loro amici“. Se speri di fare con questa campagna anche nuovi “mi piace” alla pagina, seleziona la seconda opzione, in modo da raggiungere gli amici degli amici che potrebbero avere gli stessi interessi. In entrambi in casi le persone a cui piace la pagina saranno raggiunte dalla tua campagna a differenza della opzione “Persone che scegli mediante la targetizzazione“, che ti permette di raggiungere persone a cui non piace ancora la pagina. Quale scegliere? Sono tutte valide, cambiano a seconda dell’obbiettivo che vuoi raggiungere. Se ad esempio le persone a cui piace la tua pagina hanno già comprato il libro, puoi evitare di farle visualizzare un post dove pubblicizzi lo stesso, selezionando la “targetizzazione”. Se comunichi un aggiornamento ai tuoi lettori invece è consigliabile la prima opzione. Nel dubbio puoi decidere verificando la stima persone che saranno raggiunte, un buon modo per avere una giusta sintesi. In ogni caso, consiglio di utilizzare l’opzione “Persone a cui piace la pagina” con almeno 1000 like sulla pagina. Altro consiglio importante riguarda il Budget. Come ho scritto nella prima rubrica l’obbiettivo é la compensazione delle spese con l’entrate provenienti dalle prime vendite del tuo libro. Analizziamo quindi un post con una bella accattivante immagine e breve testo con il link alla pagina dove è possibile acquistare il libro. Se nel tuo primo mese, ipotizziamo hai ricavato 10 euro dalla vendita puoi rinvestirli facendo una campagna mirata. Il limite minimo in Facebook sono 1 euro al giorno. Generalmente nell’intervallo dei 7 giorni i tuoi lettori accedono sicuramente su Fb quindi puoi impostare una campagna della durata di 7 giorni con un Budget di 10 euro con spesa giornaliera di 1,43. Se i tuoi lettori sono lavoratori che si collegano prevalentemente dall’ufficio ti conviene fare una campagna di 5 giorni dal lunedì al venerdì. Se invece vuoi raggiungere le persone che generalmente si collegano nel fine settimana puoi selezionare 2 giorni: sabato e domenica. Alla fine della campagna Fb offre le statistiche “Visualizza i risultati“: azioni (links clicks), persone e paesi. Oltre a questo ti consiglio di verificare la partecipazione delle persone, cioè i commenti. Non dare troppo importanza al numero dei “mi piace” piuttosto cerca di postare argomenti di qualità e interesse. Spesso un buon argomento può diventare in gergo”virale” senza il bisogno di grosse spese. Questo concetto introduce il nuovo tema trattato nella prossima guida: Google Adwords.

Be Sociable, Share!

Leave a Comment

Filed under Rubrica im-possibile

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

ten + 9 =