Le Bianche scogliere di Dover

scogliere dover

Le Bianche scogliere di Dover sono un pò come la Statua della Libertà per un migrante. In questi giorni la marcia dei profughi è un tema caldo, ma una cosa e vedere le notizie in tv un’altra e vedere realmente persone che marciano con un piccolo zaino sotto la pioggia. Una emergenza proclamata dai mass-media che ci hanno ormai abituati a veder di tutto. Notizie veloci un mondo sempre connesso lontano da ciò che è essenziale. Nel vedere queste scogliere dal traghetto, che si avvicinano, mi viene proprio a pensare alle cose essenziali. Quali sono le cose essenziali? Cibo, acqua un posto per dormire. Anche la libertà rientra tra le cose essenziali? Quella libertà che sognavano i vecchi migranti verso l’America. Quale sogno doveva avverarsi con la vista della Statua della libertà? Lo stesso sogno nel vedere le Bianche scogliere di Dover. Un sogno comunque duro che si apriva con la quarantena, un mondo nuovo e una possibilità da giocarsi.

Be Sociable, Share!

1 Comment

Filed under Place

One Response to Le Bianche scogliere di Dover

  1. Riccardo

    Bella foto!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

11 + twelve =